Logo San Marino RTV

Civico10: in conferenza stampa una riflessione a tutto campo sull'attuale situazione politica. Apprezzamento per il cambio di passo sul metodo in CGG

"L'atteggiamento di tutti - è stato detto - era quello del muro contro muro; ma non si poteva andare avanti così"

8 ago 2019
La conferenza stampa di C10
La conferenza stampa di C10

E' un vero e proprio cambio di passo sul metodo quello che – ad avviso di Civico 10 – sta caratterizzando l'attuale fase, nella quale la politica è chiamata a scelte decisive. “Fino a ieri – ha dichiarato Jader Tosi – l'atteggiamento di tutti era quello del muro contro muro; ma non si poteva andare avanti così”. Sottolineata, in particolare, la mediazione raggiunta sulla Legge elettorale. Con alcuni punti che il Movimento ritiene determinanti; quali l'innalzamento della soglia di sbarramento, che “incentiva l'aggregazione” -; e la “pre-dichiarazione” delle possibili alleanze. Qualche rammarico, invece, per il mancato raggiungimento di un accordo sulle preferenze di genere. Altro “importante momento di dibattito”, è stato detto, è quello che ha portato all'approvazione della legge sulla cittadinanza. “Non ci siamo fatti dettare l'agenda dalle Opposizioni – ha precisato Luca Boschi -; sulla normativa sulla risoluzione delle crisi bancarie, e sulla legge elettorale, abbiamo raggiunto il massimo risultato che ci eravamo prefissati”. E non ci si è voluti sottrarre ad una riflessione sulla tenuta dell'Esecutivo, che dipenderà – è stato detto – dalla effettiva possibilità di fare le scelte necessarie per il Paese. “L'atteggiamento dell'opposizione è cambiato”, ha riconosciuto Matteo Ciacci, che ha poi evidenziato i risultati raggiunti dalla Maggioranza, che “da sola – ha affermato – è intervenuta in modo trasparente sulle problematiche del sistema bancario”; da qui l'auspicio che la Commissione d'Inchiesta sul “caso CIS” accerti ogni responsabilità. Soddisfazione, infine, è stata espressa da Sara Stefanelli per la creazione – insieme ad SSD e RES – di “Libera”: il nuovo progetto politico basato su ideali “liberali e progressisti”.

Nel video l'intervista a Marica Montemaggi (Civico10)