Logo San Marino RTV

Collegio dei Garanti: le funzioni

3 nov 2003
Collegio dei Garanti: le funzioni
Hanno prestato giuramento venerdì i membri del Collegio dei garanti per la Costituzionalità delle Norme. Al termine della cerimonia di giuramento i sei garanti si sono riuniti per l’insedimento del collegio: all’unanimita’ e’ stato nominato presidente Giorgio Lombardi, cosi’ come prevede la legge e designato quale suo sostituto Augusto Barbera. Il collegio tornera’ a riunirsi nuovamente il 20 novembre a palazzo pubblico. In quella occasione infatti dovrai definire il proprio regolamento. La durata del mandato per i membri, effettivi e supplenti, e’ di 4 anni ed e’ rinnovato per almeno un terzo ogni due anni. Con l’entrata in vigore del’ nuovo ordinamento giudiziario, il collegio ha perso alcune competenze, mentre ha potere di giudizio sulla costituzionalita’ delle norme, inoltre puo’ - novita’ assoluta per il contesto sammarinese - dirimere quei conflitti di attribuzione che eventualmente insorgessero tra gli organi costituzionali. I garanti hanno ulteriori competenze, come il sindacato della reggenza e soprattutto il giudizio di ammissibilita’ dei referendum. Da oggi dunque il collegio garante della costituzionalita’ delle norme entra nel pieno delle sue funzioni, un ponte ideale, per i capitani reggenti, tra la tradizione da aggiornare e il futuro, destinato a vedere sempre piu’ affermati il principio della separazione dei poteri, il rispetto della legalita’ i concetti della responsabilita’ e dell’equilibrio.