Logo San Marino RTV

Comitato contrario replica su trasmissione autogestita: "Bella Faccia Tosta"

20 mag 2014
Comitato contrario replica su trasmissione autogestita: "Bella Faccia Tosta"
Comitato contrario replica su trasmissione autogestita: "Bella Faccia Tosta"
I Comitati promotori dei referendum ci hanno fatto spendere €. 223.000,00 per poter tornare indietro nel tempo. Vogliono abrogare la Legge sulla libera professione dei sanitari senza proporre un’alternativa, se non tornare al passato.
Oggi puntano il dito alla Segreteria di Stato alla Sanità e Sicurezza Sociale, per aver speso € 2.000,00 al fine di organizzare semplicemente uno spazio informativo dichiarato come autogestito alla San Marino RTV, invitando, questa è la novità, alcuni professionisti di spicco dell’ISS, e la Direzione Generale ovvero coloro che sono oggetto di disciplina della legge, che ad oggi nessuno aveva avuto il buongusto di invitare a nessun confronto, né pubblico né televisivo.
Entrambi i Comitati sono stati invitati all’autogestita fin da giovedì ma il Comitato per il Si all’ultimo momento ha deciso di dare disdetta.
Volutamente il Segretario Mussoni non ha partecipato alla trasmissione, per far si che non vi fosse strumentalizzazione alcuna.
Il “Comitato per il Si” avrebbe potuto partecipare ed esporre le sue idee, ma ha preferito non cogliere questa occasione di libero confronto a differenza del Comitato per il NO, ed anzi strumentalizza la propria assenza.
Guai a tirare per la giacchetta seri e altamente qualificati Professionisti che hanno personalmente espresso la propria opinione sulle tecnicalità introdotte dalla Legge sulla Libera Professione!
Adesso per fomentare la polemica e lo scontro, ormai ideologico e senza prospettive, i promotori del referendum escono sui giornali appellandosi al costo della trasmissione e sperando di raccogliere qualche voto per domenica prossima.
Potevate risparmiare €. 223.000,00 usando il buonsenso e non l’arroganza di cui anche oggi, così comunicando, vi dimostrate importanti rappresentati.