Logo San Marino RTV

Commissione d'inchiesta Banca Cis: autorizzata all'unanimità la proroga al 20 ottobre per concludere i lavori

In sedute serale tre istanze su quattro

17 set 2020
I Capitani Reggenti
I Capitani Reggenti

Ripresi in mattinata i lavori del Consiglio Grande e Generale. L'aula ha autorizzato, all'unanimità, la proroga dei termini, fino al 20 ottobre, per la conclusione dei lavori della Commissione d'Inchiesta su Banca Cis e le altre banche.

Nella seduta serale di ieri, approvate tre delle quattro Istanze d'Arengo in esame. Nello specifico, con 37 voti favorevoli, 3 contrari e un astenuto l'aula ha dunque approvato l'Istanza n° 1 “perché vengano resi pubblici gli atti (anche scritture private non registrate) che definiscono le modalità di fusione, l’accorpamento delle attività e l’assorbimento dei debiti di Banca del Titano, Credito Sammarinese, Banca Commerciale Sammarinese, Euro Commercial Bank, Asset Banca; con 35 voti favorevoli, un contrario, 2 astenuti e un non votante, approvata l'Istanza n° 4 “per l’avvio di procedure atte a semplificare la regolamentazione dell’attività giurisdizionale e per la riorganizzazione dei relativi apparati; con 37 voti favorevoli, un contrario e un astenuto, approvata l'Istanza n° 11 “perché siano rese pubbliche sul sito internet del Consiglio Grande e Generale le audioregistrazioni delle sedute consiliari ed implementata la qualità dello streaming e dell’audio - nonché delle grafiche sovraimpresse – trasmessi in concomitanza allo svolgimento dei lavori consiliari”; con 27 no, 2 favorevoli e 4 astenuti, respinta l'Istanza n°16 “perché quello all’abitazione principale venga elevato, per legge, a diritto fondamentale inalienabile e – conseguentemente – vengano introdotti un nuovo sistema di edilizia popolare nonché la garanzia di un’erogazione minima ininterrotta delle principali utenze domestiche alle civili abitazioni”.