Logo San Marino RTV

Commissione Finanze: al centro dell'incontro l'audizione dei vertici dell'AASS

30 mar 2017
I vertici AASS in Commissione FinanzeCommissione Finanze: al centro dell'incontro l'audizione dei vertici dell'AASS
Commissione Finanze: al centro dell'incontro l'audizione dei vertici dell'AASS - Energia, tlc, nuove tencologie. Sono alcune delle tematiche affrontate nell'audizione dei vertici de...
L'audizione, del Presidente dell'AASS Federico Crescentini, e del Direttore Emanuele Valli, era stata richiesta dal segretario di Stato Marco Podeschi, dopo alcune incomprensioni che – nei mesi scorsi – avevano caratterizzato i rapporti tra il nuovo Esecutivo e l'Azienda di Stato. Quella presentata oggi, dai vertici, è stata una relazione nella quale sono indicate tutte le attività in corso e le relative criticità. Sul tema delle telecomunicazioni, che in questi ultimi tempi ha assunto anche una dimensione politica, Valli ha annunciato la presentazione di un documento ad hoc, che verrà dibattuto dal Consiglio Grande e Generale dopo Pasqua. Ma ha comunque ribadito – in merito alle polemiche sulla futura gestione della fibra ottica, di cui è stata completata la stesura dei cavi in 2 dei 4 lotti previsti - che l'AASS “non è, e non dovrà essere, un operatore che fornisce servizi di tlc”. Quanto al progetto dell'Azienda sulla telefonia mobile basato sulle microcelle – fermo da dicembre –, Valli è stato laconico: “se è da riprendere – ha detto – qualcuno ce lo dovrà dire”. C'è poi la questione della gestione dei rifiuti, con l'estensione progressiva del porta a porta. E se da una parte il servizio alzerà la percentuale di differenziata fino all'80%, dall'altra, Valli, ha fatto notare che i costi supereranno quelli della raccolta tradizionale. Sollecitata anche una revisione dell'accordo con l'Emilia-Romagna del 2007. Ma i fronti aperti sono diversi. Serviranno ad esempio investimenti importanti per la mappatura della rete fognaria e il suo sdoppiamento; così come per gli interventi nel campo dell'approvvigionamento idrico. Sottolineato, infine, l'impegno dell'Azienda nel servizio elettricità. L'interramento dei cavi è costoso – ha detto Valli – ma porta notevoli vantaggi in prospettiva. Numerose le richieste di chiarimenti da parte dei commissari di maggioranza e opposizione, specie su rifiuti, mancati incassi delle utenze, appalti e Cartiera Ciacci. Valli ha risposto puntualmente; in merito alle tlc, ha invece rinviato le spiegazioni all'apposita seduta del Consiglio. Podeschi ha annunciato che seguiranno altri riferimenti, dell'AASS, in Commissione Finanze. Il Segretario di Stato, inoltre, intende organizzare nelle prossime settimane un'audizione anche con l'Autorità di regolamentazione dei servizi pubblici e l'energia.