Logo San Marino RTV

Commissione Sanità, audizione vertici ISS: "Lavoro triennale, con trasparenza e confronto"

2 mar 2017
Commissione SanitàCommissione Sanità, audizione vertici ISS: "Lavoro triennale, con trasparenza e confronto"
Commissione Sanità, audizione vertici ISS: "Lavoro triennale, con trasparenza e confronto" - “Un triennio di lavoro per far fronte alle criticità. Il nodo del personale, la riforma previdenzial...
“Un triennio di lavoro per far fronte alle criticità. Il nodo del personale, la riforma previdenziale”. Dal segretario alla Sanità Santi il quadro di riferimento e l'orizzonte temporale, nonché il metodo: la trasparenza e il confronto dopo i “conflitti – dice - scoppiati con il precedente Comitato Esecutivo”.
Esordisce il direttore generale Andrea Gualtieri: “Coesione sociale da mantenere, così come da mantenere sarà l'universalità gratuita dei servizi”. Fissa le priorità a breve termine: “Sicurezza e qualità attraverso l'accreditamento; valorizzazione del personale, che è la spina dorsale del sistema”. Ancora, dialogo con i territori limitrofi. Tra le linee sanitarie, in testa la prevenzione, promuovendo stili di vita sani, a partire dalle scuole. Poi il Coinvolgimento della società e delle istituzioni, i castelli, l'associazionismo. Trasparenza e confronto, con relazioni periodiche al Consiglio, e analisi degli obiettivi raggiunti e non.
Ascolto delle esigenze della popolazione tra gli obiettivi fissati dal direttore Sanitario Maurizia Rolli; mentre il direttore Amministrativo Sandro Pavesi punta sul lavoro di squadra e sull'ottimizzazione delle risorse.
Condivisione sul metodo, quello del confronto, che piace alla Commissione. E' Elena Tonnini a chiedere di tutelare la sanità da eventuali politiche di austerity, trasparenza negli appalti, autonomia dell'ISS dalla politica. La chiede anche Alessandro Mancini del PS, che spinge sul dare informazioni al Consiglio sulle linee della riforma delle pensioni. Da Matteo Ciacci, Civico 10, un accenno allo stato dell'arte sull'annoso problema del rimborso dovuto all'Italia dei contributi versati dai frontalieri. Proprio il Comitato Esecutivo si sta attivando per avviare incontri bilaterali con l'Italia per trovare soluzioni.

AS