Logo San Marino RTV

Commissioni: Mancini lo accusa di avere messo in atto un colpo di scena, Gasperoni replica pubblicando la legge

23 lug 2018
Emmanuel GasperoniCommissioni: Mancini lo accusa di avere messo in atto un colpo di scena, Gasperoni replica pubblicando la legge
Commissioni: Mancini lo accusa di avere messo in atto un colpo di scena, Gasperoni replica pubblicando la legge - Il Presidente della Commissione Emmanuel Gasperoni replica pubblicando tre articoli della legge del...
Tutti i consiglieri di opposizione della Commissione Sanità e Territorio, ricorda Mancini, avevano chiesto una riunione straordinaria con il comitato Fondiss, Banca Centrale e il Consiglio  di Previdenza sui fondi pensione e sul loro utilizzo futuro, ma anche con il Comitato esecutivo dell'ISS e lo staff dell'architetto  Boeri. Le richieste non solo vengono depositate alla segreteria istituzionale, puntualizza il capogruppo socialista, ma sono anche oggetto di dibattito in commissione fino al punto di decidere tutti assieme di posticipare ad agosto l'audizione dello staff di Boeri. Mancini parla di “qualche mal di pancia evidente nelle fila della maggioranza” ma, scrive, tutto sembra essere recepito, fino ad ipotizzare anche le date delle commissioni. Arriva però il colpo di scena tipico della strategia di Adesso sm”, dice Mancini: viene convocata la commissione solo per dei semplici riferimenti dei Segretari di Stato. “Immagino già la risposta di tutti i soldatini della maggioranza, conclude Mancini, che useranno il regolamento consigliare come giubbotto antiproiettile”. Per lui, dal punto di vista politico, di fronte a temi così particolari,”la trasparenza, il confronto e la totale informazione verso i cittadini, saranno solo righe del programma di governo di Adesso.sm”.

Il Presidente della Commissione Emmanuel Gasperoni replica pubblicando tre articoli della legge del 95 che prevedono espressamente la riunione delle Commissioni per ascoltare e discutere le comunicazioni del Congresso di Stato. Sono convocate in via straordinaria, su determinati argomenti, dalla Reggenza o dal Presidente se la richiesta arriva dai Capi di Stato, dal governo oppure da un terzo dei suoi componenti. Sarà poi il Presidente a riunirle entro il decimo giorno dalla richiesta. Le commissioni permanenti, precisano gli articoli pubblicati da Gasperoni, possono richiedere al Congresso di Stato che siano fornite informazioni su materie di propria competenza e chiarimenti su questioni amministrative e politiche. L'Esecutivo può rispondere con i Segretari di Stato e con l’audizione di funzionari della Pubblica Amministrazione o delle Aziende Autonome dello Stato.

Sonia Tura