Logo San Marino RTV

Conferenza pubblica del Pdcs sulla riforma elettorale

17 apr 2007
Pdcs
Pdcs
Soddisfazione per l’ampia partecipazione da parte del Segretario Pasquale Valentini che ha introdotto la serata. Tra i relatori anche il Capogruppo Loris Francini e il Presidente Lorenzo Lonfernini.
Il Pdcs pur essendo concorde sulla necessità di modificare le regole del voto, ritiene che non possa essere una legge di per sé, a garantire la stabilità e il superamento dei problemi che attraversano la politica sammarinese.
Espressa condivisione per la formazione delle coalizioni pre-elettorali, “ma le correzioni in senso maggioritario e il doppio turno – è stato detto – non è giusto che stravolgano la reale rappresentanza dei partiti nel paese".
Il Pdcs inoltre è per l’eliminazione dell’art 7 della legge sulla cittadinanza, fortemente contestato dai residenti all’estero. “Contestualmente – precisa il Segretario Valentini – andrebbero però introdotti meccanismi sostitutivi”. Per la Dc è necessario garantire parità nel diritto di voto dei cittadini ovunque essi risiedano.
Espresso interesse per l’ipotesi del sistema elettorale dei due collegi, interno ed estero, e la volontà di porre rimedio alle distorsioni sulle modalità di ottenere consenso e voti, che hanno sollevato proteste anche nell’ultima campagna elettorale. “Anche se – sottolinea Valentini – le stesse forze politiche che allora hanno parlato di illegittimità, oggi da posizione di governo, sembra se ne siano dimenticate”.