Logo San Marino RTV

In Congresso: PA e sicurezza sul lavoro

17 nov 2003
In Congresso: PA e sicurezza sul lavoro
Fra i temi al centro dei lavori del Congresso di Stato, la relazione del Segretario di Stato per gli Affari Interni Loris Francini sulla revisione del settore pubblico e l’aggiornamento del contratto provatistico con il risultato degli incontri avuti dalla commissione tecnica di funzionari che sta lavorando ai temi della mobilita’, dei trasferimenti, dell’orario di lavoro dei dipendenti dello Stato. I numeri della Pa sono noti: 4.180 i dipendenti. 2.044 sono in ruolo, 726 a contratto privatistico, 482 i salariati, 296 gli stabilizzati. Costano, complessivamente, 98milioni 946mila euro. Il risparmio registrato dall’inizio dell’anno ad oggi è del 2,77 % pari a 5 miliardi delle vecchie lire ma , tenendo conto che nel 2003 sono scattati tutti gli aumenti contrattuali, il risparmio effettivo si aggira sul 6 per cento. Tagliati, di quasi il 40 per cento, gli straordinari. Da febbraio sono stati riattivati 250 incarichi per il settore sanitario, la scuola, la polizia civile e i servizi speciali dell’azienda. All’esame del governo anche le relazioni dei Segretari di Stato per la giustizia Alberto Cecchetti e per la sanita’ Rosa Zafferani in materia antinfortunistica. Il sindacato ha chiesto una nuova modifica alla legge quadro sulla sicurezza per evitare il decorrere dei tempi processuali e il rischio di prescrizione per i processi. La CSU ha proposto di interrompere i tempi di prescrizione durante la fase istruttoria portata avanti dalla polizia giudiaria per fare in modo che la complessita’ delle indagini non impedisca la celebrazione dei processi.