Logo San Marino RTV

Il Congresso di Stato su contratti, lavori pubblici e politica estera

3 ago 2009
Congresso di Stato-
-
Dopo una ricognizione sugli effetti dell’accordo tripartito, riconosce da una parte l’inadeguatezza dell’indennità di perdita moneta, balzata agli onori della cronaca con la protesta del settore poste, e decide di raddoppiarla. Dall’ altra interpreta gli aumenti previsti dall’ accordo, cioè l’1,6 per il 2009 e 2,1 per il 2010, come applicabili solo alla paga base e agli scatti, non all’ indennità di funzione. Così come avvenuto in tutti i contratti dal 2000 a oggi. L’indennità è presente nella busta paga di circa il 20% di dipendenti pubblici, soprattutto nei settori scuola e sanità. Rivalutare l’indennità di funzione comporta un esborso per le casse pubbliche di 300 mila per quest’ anno, e 400 mila euro per il prossimo. Quando per coprire gli aumenti biennali saranno spesi oltre 5 milioni 433 mila euro. L'Esecutivo si è comunque reso disponibile destinare questo risparmio al fondo per gli ammortizzatori sociali e in servizi per la Pa: come la formazione. A fine novembre partiranno i lavori per il parcheggio dell’ Ospedale. Dopo la convenzione tra stato e Ente Cassa Faetano il primo intervento per la realizzazione di 302 posti auto vicino alla casa di riposo a seguire gli altri 279, oltre quelli esistenti. A fine agosto il cantiere per il bivio di via Piana; un marciapiede per via Dominici che collega l’ospedale a Valdragone, e i progetti esecutivi per il completamento della strada di fondo valle. Che richiederanno l’avvallo del Comune di Rimini al quale ci lega una convenzione. Infine la politica estera: il segretario Mularoni è fiducioso: “l’obiettivo dei dodici accordi entro settembre è realistico”. Una decina sono già praticamente conclusi. Per alcuni manca solo la firma: tra doppie imposizioni e scambio di informazioni sul modello Ocse. Ancora nessuna data per quello con l’ Italia, mentre è fissato per il 12 settembre l’esame Moneyval.

Giovanna Bartolucci