Logo San Marino RTV

Consiglio: approvato il decreto sul trattamento retributivo dei dirigenti pubblici ma quattro dei sei articoli sono stati abrogati

20 lug 2018
I lavori consiliariConsiglio: approvato il decreto sul trattamento retributivo dei dirigenti pubblici ma quattro dei sei articoli sono stati abrogati
Consiglio: approvato il decreto sul trattamento retributivo dei dirigenti pubblici ma quattro dei sei articoli sono stati abrogati - Per l'opposizione il provvedimento doveva essere ritirato.
Il decreto originario interveniva sulla parte della retribuzione della dirigenza pubblica legata al raggiungimento degli obiettivi ma manca – al momento – lo strumento di valutazione. E' stato deciso quindi di presentare un decreto ad hoc in merito entro il 31 dicembre, stabilendo contestualmente che fino al 2020 il trattamento retributivo non può superare quello attuale. Questo il senso – illustrato dal Segretario agli Interni Guerrino Zanotti – delle modifiche apportate al testo con l'abrogazione – su proposta del Governo - di quattro dei sei articoli previsti inizialmente.

Nel dibattito preliminare alla ratifica avvenuta a maggioranza (27 favorevoli, 15 contrari), i consiglieri di opposizione di Pdcs, Rete e Ps, hanno unanimemente sostenuto che, a questo punto, sarebbe stato più logico e serio far decadere il decreto, anziché ratificare un testo del genere. I consiglieri di minoranza hanno anche criticato l'eccessivo ricorso alla decretazione e la scarsa propensione del Governo al confronto, anche su temi grande importanza. La seduta si è conclusa subito dopo la ratifica e il Consiglio tornerà a riunirsi lunedì prossimo con l'esame di altri decreti, mentre quello sulla proroga della sanatoria edilizia, verrà esaminato nella prossima sessione.

l.s.