Logo San Marino RTV

Consiglio di nuovo al lavoro ma senza referendum

30 mag 2019
Consiglio di nuovo al lavoro ma senza referendum
Consiglio di nuovo al lavoro ma senza referendum

Consiglio convocato da martedì a venerdì prossimi. Nessun comma dedicato all'esito referendario.  Di referendum si parlerà senza dubbio, ma in comma comunicazioni. L'ordine del giorno dei lavori consiliari non prevede un dibattito ad hoc sulla consultazione referendaria che domenica chiamerà i sammarinesi alle urne. Non c'è neppure, ma i gruppi consiliari hanno trovato un accordo, la legge salvabanche. Verrà convocata una sessione consiliare tutta dedicata a questo provvedimento – si ipotizza dal 13 al 14 giugno – per esaminare la legge con procedura d'urgenza. In questa convocazione dell'Aula invece molte dimissioni e altrettante nomine. Si parlerà a lungo di Poste spa perchè arriva il Decreto delegato sulla copertura del fabbisogno ma anche la nomina del Presidente, del Consiglio d'Amministrazione e del Collegio sindacale della società. 7 i progetti di legge all'ultimo passaggio in Consiglio: dall'introduzione del reato di corruzione privata, alla riforma della navigazione marittima, dalle modifiche alla legge sul Trust all'avvio della sperimentazione delle indicazioni curricolari per la scuola, dall'istituzione dell'insegnamento Etica, cultura e società, alle integrazioni alla legge sulla cittadinanza al provvedimento sul condominio negli edifici. In prima lettura i due progetti di iniziativa popolare per il sostegno alla genitorialità e le norme per l'interruzione volontaria della gravidanza.