Logo San Marino RTV

Consiglio: i lavori riprendono con l'esame delle istanze

15 mar 2019
Pasquale Valentini Matteo Zeppa Roberto CiavattaConsiglio: i lavori riprendono con l'esame delle istanze
Consiglio: i lavori riprendono con l'esame delle istanze - L'Aula torna sulle istanze d'Arengo
L'Aula torna sulle istanze d'Arengo e respinge la realizzazione a Gualdicciolo di un nuovo portale d’ingresso sul confine di Stato. “Il progetto di risistemazione dei 22 accessi al territorio sammarinese è già avviato”– spiega Augusto Michelotti. La priorità è proprio il portale di Gualdicciolo, che verrà realizzato tra un mese al massimo.
Torna all'attacco Stefano Canti, che accusa il Segretario di procedere su tutto con troppa fretta, senza concessione edilizia e senza alcun confronto con opposizione e cittadini.

Non passa inoltre l’attivazione di un sistema sanzionatorio riguardo alle violazioni della normativa in materia ambientale. Sì condiviso, invece, alla richiesta di ripristinare la presenza in Commissione Consiliare Permanente dei primi firmatari dei progetti di legge di iniziativa popolare in occasione del relativo esame. C'è il riconoscimento, bipartisan, di lacune del regolamento consiliare e l'impegno – come ricorda Guerrino Zanotti – ad intervenire su altri suoi disposti.
Respinta poi l'istanza che chiede di negoziare con i sindacati la stipula di un nuovo contratto di lavoro del Pubblico Impiego. Si è già dato una risposta concreta – spiega il Segretario agli Interni.

“Qui si parla di un contratto scaduto nel 2012, non è possibile bypassare tutto dicendo che ormai il tavolo c'è” - commenta Matteo Zeppa. “Volete – chiede - avvicinare il pubblico al privato? Benissimo, ma con tutte le conseguenze”. Mimma Zavoli chiede rispetto per chi il lavoro non ce l'ha e all'Aula di riconoscere la condizione di grande privilegio dei dipendenti pubblici che – afferma - “non devono diventare merce di scambio elettorale”.

MF