Logo San Marino RTV

Consiglio: ratificato Decreto su Edilizia Sovvenzionata

15 mar 2018
Consiglio Grande e Generale
Consiglio Grande e Generale
Il Consiglio riprende i lavori con il riferimento del Segretario di Stato per la Giustizia in merito alle deliberazioni del Consiglio Giudiziario Plenario. Il tema è bollente e c'è molta attesa per un dibattito che promette scintille. Scintille che non sono mancate neppure ieri sera durante la ratifica del Decreto su Edilizia Sociale e Sovvenzionata con l'opposizione che ha accusato il Governo di discrezionalità su assegnazioni, controllo requisiti e temporaneità. Ad accendere la miccia i due membri  della Commissione per la Gestione dell’Edilizia Residenziale Adele Tonnini e Gino Giovagnoli che avevano espresso la loro contrarietà in una nota. A dividere la filosofia di fondo sul ruolo che deve ricoprire il Congresso di Stato nelle assegnazioni temporanee, “che possono prevedere casistiche talmente diverse - spiega Andrea Zafferani – che è impossibile predeterminarle". Per il Segretario diventa quindi necessario affidare la decisione ad un organismo che possa agire velocemente esercitando anche un margine di discrezionalità”. L'organismo giusto è il Congresso – continua Zafferani – che in casi eccezionali è bene possa uscire dai parametri della norma per garantire una casa ha chi ne ha bisogno con urgenza”. Si trova invece l'accordo con Rete su alcuni emendamenti, recepiti e modificati, che vanno nella direzione di limitare l'ingerenza, dando un ruolo alla Commissione che torna a decidere anche sui canoni di locazione, come previsto da un emendamento presentato dal Governo stesso.