Logo San Marino RTV

Consiglio: seduta sospesa dopo l' esame delle istanze

18 giu 2009
I lavori consiliari sono ora sospesi perché all’ordine del giorno era previsto il riferimento del governo sulle iniziative a sostegno dell’ economia. In mancanza del segretario Arzilli la maggioranza ha chiesto di procedere con il comma successivo: la relazione del magistrato dirigente sullo stato di giustizia degli ultimi due anni. ma l’opposizione non è d’ accordo. È così iniziata una trattativa tra i capigruppo consiliari sul prosieguo dei lavori parlamentari e sulle date del prossimo consiglio. In Mattinata protagoniste le istanze d’ arengo alla ripresa dei lavori parlamentari. Respinta quella che chiede il divieto di produzione e commercializzazione dei sacchetti di plastica, ma l’aula ha approvato in proposito un ordine del giorno. Lo stesso ha fatto con il pacchetto di richieste sulla fiscalità legate alle donazioni a enti benefici: l’ordine del giorno è stato concordato da maggioranza e opposizione e approvato all’unanimità. Stessa sorte per l’ accesso al parco antistante la scuola elementare e dell’infanzia di Cailungo: l’istanza è stata respinta con la contemporanea approvazione dell’odg. Chiuso il capitolo istanze con l’approvazione a maggioranza di quella che chiede di legare l’importo della tassa di circolazione in base alle emissioni dei veicoli. Unanimità per il potenziamento dei contributi per la formazione post-universitaria e per riconoscere un punteggio supplementare nelle liste di disoccupazione al lavoratore con figli diversamente abili.