Logo San Marino RTV

Convocata la prossima sessione del Consiglio Grande e Generale

17 ott 2007
L'aula consiliare
L'aula consiliare
Si comincia lunedì 22 ottobre alle 15.00 e si va avanti fino a giovedì 25, anche la sera. Quattro giornate di Consiglio in cui, ancora una volta, la maggioranza sarà chiamata a dimostrare il grado di coesione, su temi di grande portata. Cinque progetti di legge in seconda lettura; il lungo capitolo “Banca del Titano” con annesse istanze d’arengo e interpellanza; l’intervento del Consiglio Grande e Generale a sostegno del sistema economico sammarinese, chiesto dal gruppo di coordinamento di Pdcs, Popolari, Noi sammarinesi e An e c’è anche il delicato comma permute ed assegnazioni. Le cinque leggi in seconda lettura, in esame, sono tutte di notevole importanza per i contenuti e per i riflessi politici. A partire dalle norme sulla procedura penale e sul segreto istruttorio nel processo penale, che arriva in parlamento per l’approvazione dopo un percorso alquanto tortuoso. C’è poi l’attesa carta dei diritti delle persone anziane, la modifica della disciplina per le strutture sanitarie e socio-sanitarie ed anche la modifica del nulla osta per le società commerciali, l’assestamento di bilancio. Il Consiglio dovrà nominare anche un membro del Collegio garante, in sostituzione di Angelo Piazza. Poi una manciata di istanze d’arengo e una lunga sfilza di ordini del giorno, presentati nelle sessioni precedenti su svariati temi. Insomma, una vera e propria maratona consiliare. Non a caso, in via eccezionale, l’Ufficio di presidenza ha previsto che nella giornata di martedì 23 ottobre i lavori potranno proseguire anche oltre la mezzanotte.