Logo San Marino RTV

Critiche dal comitato promotore: repliche dalla maggioranza

7 gen 2006
Critiche dal comitato promotore: repliche dalla maggioranza
Ieri, le espressioni critiche, rivolte alla maggioranza, del comitato promotore e di alcuni partiti di opposizione, dopo il giudizio di inammissibilità sui referendum confermativi. Oggi le repliche: 'E’ sbalorditivo - secondo il capogruppo del Partito Democratico Cristiano sammarinese, Claudio Podeschi - che esponenti di opposizione si dichiarino indignati per la non ammissibilità dei referendum. La sentenza del collegio – afferma Podeschi – è inappuntabile. Chi si scandalizza, offre la misura del livello della sua azione politica. Siccome vengono ripetutamente sconfitti in aula – prosegue Podeschi - utilizzano strumentalmente i referendum e lamentano il fatto che non si possa votare. Tra poco – conclude il capogruppo del Pdcs – questa opportunità l’avranno con le elezioni politiche. E noi siamo convinti che il consenso che otterranno, sarà ben poco'.
Anche per il presidente del Psd Giuseppe Moranti, la sentenza del Collegio dei Garanti è inoppugnabile ed in linea con la legislazione vigente. 'Se poi c’è un problema politico, nel senso che la riforma del 2002 ha reso difficilmente praticabili i referendum confermativi, sono disposto – conclude Morganti – a discutere l’eventualità di apportare modifiche per superare questa eventuale limitazione'.