Logo San Marino RTV

Csu: "trasferire l'Ufficio Filatelico in Poste è incomprensibile"

17 giu 2019
Csu: "trasferire l'Ufficio Filatelico in Poste è incomprensibile"

Dopo l'assemblea con i dipendenti le Federazioni del Pubblico Impiego CSU lanciano un appello al Governo e ai gruppi Consiliari: "la scelta di trasferire lo storico Ufficio Filatelico in Poste SPA è incomprensibile e inopportuna". 

“Ancora una volta - sottolinea la Csu - un’attività che  rappresenta il biglietto da visita di San Marino in tutto il mondo e che genera un utile per le casse dello Stato per milioni di euro viene lasciata morire poco a poco senza provvedere a sostituire il personale, mortificando coloro che hanno esperienze ultradecennali nel settore e senza avere una idea di cosa fanno i dipendenti negli uffici. L’ennesimo articolo di una finanziaria, così come per la trasformazione delle Poste in SPA, dispone che le funzioni del Filatelico e Numismatico vengano trasferite alla Società Poste, che così vedrebbe il suo bilancio miracolosamente passare da passivo a forte attivo in un attimo, utilizzando soldi che vengono meno al Bilancio dello Stato.

L’unico trasferimento che ci vede d’accordo", insiste la Csu, "è quello della sede dell’Ufficio, che ad oggi comporta un costo di locazione fuori mercato”