Logo San Marino RTV

Dati del bilancio sotto la lente: si stima un deficit intorno ai 34 milioni

Domani torna a riunirsi il tavolo allargato

di Monica Fabbri
9 ott 2019
Aass

E' stato fissato domani a Palazzo Graziani un nuovo incontro del tavolo allargato. Lunedì, in un clima definito da più parti positivo, il Bilancio previsionale si è arricchito di dati, con spiegazioni della Segreteria Finanze capitolo per capitolo. Riflettori puntati sul deficit: da indiscrezioni emergerebbe un buco intorno ai 34 milioni, fatta esclusione del trasferimento al sistema bancario. Si parla da tempo di necessità di ricapitalizzare, e uno dei temi cruciali è capire come affrontare le criticità, a partire dalle perdite di Cassa di Risparmio.

Particolare rilevanza, nell'incontro, il previsionale dei trasferimenti agli Enti pubblici, con i dirigenti che verranno chiamati a riferire in base ai loro bilanci. Nel preventivo 2020, ad esempio, salta all'occhio la riduzione dei profitti trasferiti dall'AASS allo Stato. Da considerare le numerose volte in cui il Governo si è rivolto all'Azienda proprio per chiedere sostegno economico. Eccezion fatta per energia elettrica e gas, quasi tutti gli altri servizi sono in perdita. Compensa, nel computo finale, il trading energetico, che garantisce all'Azienda un utile di 6 milioni e 600.000 euro riducendo, così, le perdite della gestione operativa, su cui pesano le uscite – rispetto alle entrate – di acquedotto, acque reflue, trasporti pubblici e igiene urbana. Si procede quindi nell'analisi, in attesa di linee di indirizzo che politica, economia e forze sociali sono chiamate ad individuare insieme. All'esito del tavolo è legata la presentazione del bilancio in Consiglio, che dovrà avvenire entro il 18 novembre, data di apertura della Campagna elettorale. Dovrà anche essere deciso se far seguire alla legge l'iter ordinario o approvarla con procedura d'urgenza.