Logo San Marino RTV

La Dc punta il dito contro Morganti. "Ha sempre difeso Grais e Savorelli già nel precedente governo"

18 mag 2018
Pdcs
Pdcs
La Dc replica alla maggioranza che continua a ricordare come sia stato questo governo ad allontanare gli ex di Banca Centrale, nominati dal precedente Esecutivo a guida democristiana.

Il Pdcs riproduce l'ordine del giorno, adottato all'unanimità nel 2016, in cui si chiedeva a BCSM un riferimento scritto sui progetti per il rafforzamento del sistema bancario. Un mese dopo, 3 Segretari di Stato denunciavano che la richiesta era stata disattesa e che, di fronte alla convocazione di un CCR per un confronto con i vertici di via del Voltone, Presidente e Direttore si erano rifiutati di presenziare. Passa un altro mese e Morganti, scrive la Dc, sostiene la legittimità di questo comportamento e dichiara solidarietà e appoggio a Grais e Savorelli perchè fautori di un radicale cambiamento contro i poteri forti che hanno prodotto la crisi. I fatti che stanno emergendo dall'azione della Magistratura, conclude la dc, mostrano con evidenza le responsabilità politiche del governo e della maggioranza, fanno sorgere ombre inquietanti sul finale della passata legislatura, sulle stesse nomine di Grais e Savorelli e sulle manovre politiche che hanno portato alla formazione dell'attuale coalizione.