Logo San Marino RTV

Delegazione dell'OCSE incontra i funzionari dei dipartimenti

3 ott 2012
Delegazione dell'OCSE incontra i funzionari dei dipartimenti
Delegazione dell'OCSE incontra i funzionari dei dipartimenti - L'intenzione è quella di capire come gli interventi normativi abbiano effettività nell'operare quoti...
L'intenzione è quella di capire come gli interventi normativi abbiano effettività nell'operare quotidiano dei tecnici e dei funzionari pubblici sul fronte dello scambio di informazioni. I delegati dell'OCSE, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, stanno portando avanti
la cosiddetta “fase 2”, la verifica cioè della effettiva applicazione dei principi relativi allo scambio di informazioni in materia fiscale. Una visita che si inserisce in un nuovo quadro, sostanzialmente modificato dalla firma dell'accordo con l'Italia, contro le doppie imposizioni, la cui assenza aveva avuto un peso non indifferente nella relazione della precedente missione. Oggi quell'intesa c'è, San Marino l'ha ratificata e si attende a breve che il parlamento italiano faccia altrettanto. Gli esperti dell'organizzazione parigina stanno valutando anche come procede la stipula di analoghi accordi con gli altri Paesi e, soprattutto, come si è organizzata la Repubblica per dare corso alle richieste di informazioni e ottemperare così a quanto stabilito a livello politico. Nulla trapela sull'esito dei colloqui, che si svolgono, come nelle altre occasioni, a porte chiuse, se non il clima di assoluta cordialità che caratterizza gli incontri. Nel settembre scorso, a conclusione della fase 1, i tecnici dell'OCSE avevano riconosciuto la conformità delle procedure e delle normative allo scambio di informazioni, ora si soffermano sulla loro reale e concreta applicazione. Al termine della missione sarà stilata una relazione, che rappresenterà un passaggio importante per il Titano.

Sergio Barducci