Logo San Marino RTV

I Democratici di Centro rinnovano le contestazioni alla Finanziaria 2011

3 dic 2010
I Democratici di Centro rinnovano le contestazioni alla Finanziaria 2011
Accusano Governo e Patto di improvvisazione e approssimazione e lamentano l’assenza di previsioni di spesa utili al rilancio del Paese. “Manca – aggiungono – un piano strategico per il futuro”. I DdC sono particolarmente critici sull’imposta complementare sui servizi, l’una tantum, la tassazione sui premi assicurativi e sul tema dell’equità fiscale. Annunciano una serie di emendamenti e sostengono che la manovra economica causerà uno scontro sociale senza precedenti. Si dichiarano d’accordo con i Commercialisti sul piano di sviluppo e valutano positivamente la posizione dell’Anis sull’Unione Europea.