Adesso.sm parla ai cittadini: al centro questione banche, npl e prospettive di rilancio

18 ott 2018
Adesso.sm parla ai cittadini: al centro questione banche, npl e prospettive di rilancio - Torna il format “A porte aperte” con una serata pubblica in cui Adesso.sm ha affrontato il tema dell...
La parola alla maggioranza sui temi che infuocano il dibattito pubblico. A Borgo Maggiore torna il format “A porte aperte” con una serata pubblica in cui Adesso.sm ha affrontato il tema delle problematiche del sistema bancario e finanziario. Serata che arriva dopo giorni di 'turbolenze' nel Governo e in maggioranza. Sono state ripercorse le fasi che hanno portato alla situazione attuale, dalla crisi economica internazionale a una “gestione imprudente della concessione dei prestiti”, come spiega la maggioranza, fino all'attuale problema degli Npl.

“Noi i problemi non vogliamo nasconderli”, ha dichiarato Roberto Giorgetti (Rf). Proprio in merito ai crediti deteriorati “dobbiamo far sì che San Marino possa uscirne”. Arriva allora il riferimento alla presunta ordinanza pubblicata su web e alla vendita degli Npl che le opposizioni hanno definito una “svendita”. Sulla base di quello che diranno i tecnici, ha spiegato Luca Boschi di Civico 10, si riuscirà a capire se vale la pena vederli o meno. Ma tutte le perizie del passato, ha precisato, hanno stimato, all'incirca, lo stesso valore.

Dal pubblico domande sul bilancio di Cassa. “Non si tratta di un bilancio farlocco – ha affermato Giuseppe Morganti (SSD) rispondendo, quindi, a quanti lo hanno definito non veritiero. “Una buona gestione parte da stime prudenziali”, ha detto Morganti che invita a superare questo momento difficile insieme, con una “pace sociale per ricostruire il Paese”.

Trattato anche il tema dello sviluppo economico, con San Marino Innovation, Agenzia per lo sviluppo e piano strategico per il turismo. Marica Montemaggi di Civico 10 ha parlato di un'economia che “sta reagendo” e si è soffermata sull'attivazione, a gennaio, dello sportello unico, con una sburocratizzazione per chi vuole fare impresa. “Siamo impegnati a mettere in salvaguardia e stabilità il nostro sistema”, ha sottolineano Nicola Selva di Repubblica Futura.

Mauro Torresi