Logo San Marino RTV

Elezioni Giunte di Castello: chiarito il caso Masi-Barulli

15 nov 2003
Elezioni Giunte di Castello: chiarito il caso Masi-Barulli
Tutto chiarito nella vicenda che venerdì ha visto la lista A, guidata da Alessandro Barulli, accusare di scorrettezza la lista B guidata da Paola Masi. Il direttore generale delle poste Barbara Montanari, porge le proprie scuse ai componenti delle due liste e precisa che in Città, limitatamente alla zona di Montalbo è stato recapitato erroneamente materiale elettorale della lista B. Si è trattato, scrive il direttore generale, di un errore involontario del portalettere che, dovendosi assentare per ferie, al fine di non lasciare giacente corrispondenza in ufficio, vista anche l’attuale carenza di personale, ha responsabilmente provveduto a recapitare tutta la corrispondenza della sua zona postale senza rendersi conto che era presente anche materiale elettorale. A questo si aggiunge il rammarico di Paola Masi che precisa di avere fatto ripetutamente presente che questo materiale non doveva essere consegnato prima del 15 novembre avendo avuto in questo senso, ampie rassicurazioni dal responsabile dell’ufficio. Rigetto quindi, precisa Paola Masi, qualunque responsabilità mia o della lista B e ribadisco la più assoluta estraneità ai fatti accaduti. La capolista ha anche chiesto alla direzione generale delle poste di fare piena luce su questo deprecabile episodio, affinchè l’onorabilità della sua persona e della lista B, siano ristabilite con la chiarezza che la situazione richiede.