Logo San Marino RTV

Elezioni, le reazioni a caldo delle liste

di Annamaria Sirotti
9 dic 2019
Elezioni, le reazione a caldo delle liste
Elezioni, le reazione a caldo delle liste

Tiene Repubblica Futura (10,29%) , “a dispetto di una campagna elettorale tutta giocata contro di noi” dice Marco Podeschi – continueremo a lavorare. "Risultato positivo" di Noi per la Repubblica (13,13%) - per Alessandro Rossi - che richiama l'apertura di una "fase della responsabilità". Lista nuova, Elego, con il 2.01% non passa lo sbarramento, ma – dice Francesco Morganti – “non siamo nati come lista elettorale, continueremo a fare politica”. Aspettative forse più alte per Libera (16,49%) e un risultato che - osserva Vladimiro Selva - richiama una riflessione sul ruolo delle sinistre. Un partito nuovo nel panorama politico, piena soddisfazione per Domani Motus Liberi (6,19%) anche se l'obiettivo di coalizione – dice Fabio Righi – non è stato centrato. Obiettivo di coalizione non centrato ed è palpabile la delusione per Rete (18,23%), che è comunque il secondo movimento nel Paese. Primo partito (33,35%), un balzo di 9 punti percentuali sul 2016, la DC esulta e guarda già avanti.

Nel video, le interviste a Marco Podeschi (Repubblica Futura), Alessandro Rossi (Noi per la Repubblica), Francesco Morganti (Elego), Vladimiro Selva (Libera), Fabio Righi (Domani Motus Liberi), Roberto Ciavatta (Rete), Giancarlo Venturini (Pdcs)


RIGUARDA LA LUNGA DIRETTA ELETTORALE