Logo San Marino RTV

Evasione fiscale: lunedì si riunisce la commissione ad hoc

27 nov 2015
Capicchioni: "Con le verifiche speriamo di incamerare maggior gettito" - Stretta all'evasione fiscale, lunedì si riunisce la commissione ad hoc
Il Segretario di Stato alle Finanze, nonostante le incongruenze emerse dai primi dati sull'Igr, non teme significativi scostamenti negativi rispetto al gettito previsto “spero anzi – afferma Capicchioni – che le verifiche siano utili ad incamerare maggiori entrate fiscali”. I risultati, tuttavia, potranno essere misurabili solo nel 2017. In ogni caso l'input che Capicchioni intende dare è chiaro: cambia musica sul fronte della lotta all'evasione fiscale. Lunedì è in programma la riunione della nuova commissione di controllo, istituita dalla legge 166 del 2013, alla quale sarà sottoposta la relazione preparata dalla Segreteria alle Finanze. Saranno stabiliti i criteri e parametri generali delle verifiche che successivamente saranno eseguite dall'Ufficio Tributario. E – come anticipato da Capicchioni – gli accertamenti saranno fiscali e in particolare sull'utilizzo della Smac. “Come artigiani – commenta la presidente Unas Loretta Menicucci - siamo già tartassati e controllatissimi attraverso la Smac. Ma i proclami in un momento come questo mi sembrano fuori luogo”. Per il segretario dell'Anis William Vagnini l'evasione non si annida nel settore industriale, mentre Mirco Dolcini, presidente Osla, pensa che le verifiche vadano fatte con i mezzi giusti e non possono essere il pretesto per aumentare le tasse ed introdurre metodi di accertamento costosi, macchinosi e cervellotici.

l.s.