Logo San Marino RTV

Festa di tesseramento per il PSRS

6 mar 2011
“Invertire la rotta, per una nuova fase politica e opporre un progetto di sviluppo economico e crescita sociale alla inconcludenza del Governo”. Oltre 450 persone ascoltano il segretario Simone Celli, che parte dai giovani, dallo loro situazione.
E’ la precarietà nel lavoro, che non permette di progettare il domani, di realizzare sogni e aspirazioni e attacca: “Se San Marino non crede più in un futuro migliore è per le politiche dissennate del Patto”. Al governo chiede di alzare bandiera bianca, e apre alla neonata Unione per la Repubblica. All’UPR chiede un confronto, per affrontare la fase d’emergenza, mentre alla maggioranza dice: “Ci terremo a distanza da chi sta massacrando il Paese. I Socialisti Riformisti risponderanno ai giochi dei vecchi politicanti con la forza delle idee, per ridare speranze”. Lancia una rivoluzione democratica per costruire la San Marino del Terzo Millennio, grazie al dialogo con tutte le forze, economiche e sociali, sane e responsabili.
No al sostegno alla maggioranza “priva di progetti” anche dal Presidente Paride Andreoli che, partendo dall’analisi della crisi del sistema e dei mancati rapporti con l’Italia, chiede un rinnovato modello economico.

a.s.