Logo San Marino RTV

Fiorini e Renzi protagonisti della serata di Ap: diversi i temi affrontati

23 set 2013
Fiorini e Renzi protagonisti della serata di Ap: diversi i temi affrontatiFiorini e Renzi protagonisti della serata di Ap: diversi i temi affrontati
Fiorini e Renzi protagonisti della serata di Ap: diversi i temi affrontati - Più di un momento conviviale si è trattato di fare il punto nel partito su diverse questioni, a comi...
Più di un momento conviviale si è trattato di fare il punto nel partito su diverse questioni, a cominciare dalla riforma tributaria: “siamo positivi - ha detto Renzi - ci sembra che la maggioranza stia lavorando attorno ai due punti forti posti dal nostro partito: equità e giustizia, cioè che a parità di reddito si contribuisca nella stessa misura e al contempo lottare sugli accertamenti. Ci sarà un pacchetto serio in questo senso, anticipa il coordinatore, con introduzione del reato di evasione fiscale”. L'emergere di un ulteriore gettito rappresenta per Alleanza Popolare un modo per alleggerire l'intervento. “Stiamo ragionando su dati e simulazioni - prosegue Renzi - e sono ottimista per una riforma meno gravosa rispetto a quello che si è visto”. Sull'Europa Alleanza Popolare non ha ancora definito la sua posizione. Lo farà questa sera alle 21 nel corso dell'assemblea. "Stiamo lavorando a varie ipotesi per ribadire che è prioritario continuare il percorso svolto, spiega Ap, rifiutiamo le prese di posizione di chi dice che siamo all'anno zero. Proprio grazie al nostro impegno è stato instaurato un tavolo che sta dando i suoi frutti. E' questa la via prioritaria, indicata dalla stessa Europa. Ma già dal prossimo anno ci aspettiamo risultati concreti”. Il segretario al territorio ha poi toccato il tema della spending review. Dimostrando, dati alla mano, che è possibile fare dei tagli. All'interno della sua segreteria Matteo Fiorini ha prodotto un risparmio di 3 milioni di euro dall'inizio dell'anno. Annunciando anche opere di riqualificazione come la piazza principale di di Borgo per riavviarla alla vita della comunità.

Giovanna Bartolucci