Logo San Marino RTV

FMI in udienza dai Capitani Reggenti

31 gen 2019
FMI dalla Reggenza
FMI dalla Reggenza
Il Fondo Monetario anticipa ai Capitani Reggenti i contenuti della conferenza stampa di domani, a conclusione dell'analisi della situazione economica e finanziaria nell'ambito della consueta consultazione annuale dell'articolo IV. Il Segretario alle Finanze rimarca il percorso di San Marino sulla strada della trasparenza, in conformità ai migliori standard internazionali. “Sappiamo che riforme importanti ci attendono – dice Eva Guidi – e che, se dilazioni temporali sono state fatte, è stato solo per una condivisione piena e convinta con tutte le componenti del paese”. Nel suo discorso torna la parola “sostenibilità”, che significa – spiega – “anche la possibilità di creare riserve di liquidità in grado di far fronte al debito e agli impegni finanziari futuri a sostegno del sistema bancario, agli investimenti in infrastrutture e in campo economico”.

Per il capo delegazione Nir Klein la crescita economica dovrebbe rimanere contenuta nei prossimi anni a causa della continua riduzione della leva finanziaria. Una strategia per il settore, che comprenda il riconoscimento immediato delle perdite e la ricapitalizzazione, è di fondamentale importanza – spiega - per ripristinare la fiducia. Riguardo alle politiche di bilancio, invita a misure urgenti per ampliare la base imponibile e migliorare la capacità di gestione del debito. Sottolinea i progressi di San Marino nel rafforzare le relazioni internazionali e guarda con favore all'accordo di associazione all'Unione Europea. La Reggenza dal canto suo rimarca l'impegno del paese nel porre le fondamenta di un rilancio che possa offrire solide prospettive di crescita e occupazione. “Si tratta di un percorso impegnativo ma indifferibile – dicono i Capi di Stato – che impone di superare le criticità del sistema finanziario e di attuare ogni riforma indispensabile ad una gestione più razionale e lungimirante delle risorse”.

MF