Logo San Marino RTV

Governo, Di Maio: 'Con la Lega si può fare un buon lavoro'

21 apr 2018
Luigi Di Maio @ANSA
Luigi Di Maio @ANSA
"Il centrodestra è unito e Matteo Salvini è la persona che deve esprimere il leader". Lo ha detto Silvio Berlusconi, commentando lo stato di salute della coalizione. Il Presidente di Forza Italia nega anche la possibilità di un'apertura al Pd e precisa: "Non ho mai detto di voler formare un governo coi voti dem, ma che avremo dovuto presentarci in Parlamento con il nostro programma e raccogliere i voti di chi non vuole nuove elezioni". Berlusconi smorza dunque le voci su un possibile strappo imminente con il segretario del Carroccio, dopo la conferma da parte del primo di non voler collaborare col M5s, definito "un partito di nullafacenti". Il capo politico del M5s, Luigi Di Maio, non sembra però arrendersi, e torna a proporre un' intesa con la sola Lega. "Io - spiega - credo fortemente nel fatto che con Matteo Salvini si possa fare un buon lavoro per il Paese.  So bene il momento politico che sta vivendo la Lega, ma ho avuto modo di testare la sua affidabilità quando abbiamo eletto le cariche istituzionali in Parlamento e sono sicuro che se firma un contratto di governo tiene fede ai patti". Su un possibile incarico esplorativo a Fico, invece, Di Maio spiega di avere "solo cose buone da dire", ma in ogni caso "deciderà il presidente Mattarella", che il M5s ritiene "una figura di garanzia che è stata in grado in questo momento di assicurare la sua imparzialità nella gestione di questo incarico prestigioso".
Il segretario reggente del Partito democratico, Maurizio Martina ribadisce la volontà di aspettare le indicazioni di Mattarella e capire quale sarà lo scenario da lunedì. L'Italia, sottolinea, ha vissuto 48 giorni di polemica continua tra le forze che hanno vinto le elezioni e questo la dice lunga sulla capacità di creare una prospettiva per il Paese.