Logo San Marino RTV

Il Pdcs presenta la serata su Giovani e Impresa e punta il dito sul Congresso di Stato “per l'emanazione di delibere dal sapore politico, seppur in ordinaria amministrazione”

2 dic 2019
Conferenza Stampa PDCS
Conferenza Stampa PDCS

Ripresa e sviluppo economico al centro dell'incontro pubblico di stasera a Domagnano. Un focus su come sostenere i giovani intraprendenti, - afferma il Pdcs - desiderosi di fare impresa, di mettere in pratica le loro idee. In questo può giocare un ruolo fondamentale il settore tecnologico: “All'interno di un ambiente digitale – fa notare William Casali – un giovane può infatti esprimere al meglio la propria competenza e accedere più facilmente al mercato”. A proposito di start up, un richiamo anche a San Marino Innovation, (il Presidente Sergio Mottola ha rassegnato di recente le dimissioni), a cui la Dc – si è detto – intende ridare un indirizzo serio e nuovo slancio”.

“San Marino ha una grossa opportunità da sfruttare – aggiunge Luca Gasperoni – ma occorre creare il tessuto che serve alle imprese per crescere: da una legislazione ad hoc alla giusta sinergia con scuola e università”. Riduzione della burocrazia e bassissima fiscalità, altri importanti elementi di competitività. “Abbiamo bisogno di creare contesti per servizi avanzati” - sostiene Francesco Mussoni.

Occhi puntati, infine, sul modus operandi del Congresso di Stato, che – lamentano – “nonostante sia in ordinaria amministrazione continua a sfornare delibere dal sapore politico”. “Nella seduta di domani – sottolineano - un lungo elenco di delibere in tutti i settori”. Stefano Canti cita in particolare quella che proroga l'incarico al Direttore Generale dell'Iss Andrea Gualtieri fino al 28 febbraio 2020. “Non è accettabile – tuona –, è il nuovo Governo che dovrebbe decidere il da farsi. Per legge tra l'altro – spiega - alla scadenza, l'incarico è comunque coperto per i successivi 26 giorni, quindi non c'era bisogno di alcuna delibera”.

Guarda l'intervista a Francesco Mussoni, Pdcs.