Logo San Marino RTV

Il rammarico di Michelotti: Prg pronto e problemi Superstrada in via di risoluzione

"Chi verrà dopo di me dovrà andare di corsa a Rimini, dove è stato impostato il tavolo tecnico"

di Monica Fabbri
26 set 2019
Il Segretario Augusto Michelotti
Il Segretario Augusto Michelotti

Augusto Michelotti interviene in Consiglio in risposta alle critiche mossegli dal Consigliere della Dc Stefano Canti. Il Prg – dice – è finito. “Pensavamo di consegnarlo in prima lettura ad ottobre ma l'accelerazione di questa crisi ha creato difficoltà con i tempi”. Il segretario al Territorio però non rinuncia a presentarlo al paese, “perché è di proprietà dello Stato che ha pagato consulenti e persone che ci hanno lavorato per tre anni e merita di essere visto e valutato”.

Riguardo al tema caldo della viabilità, “molte cose non si sanno perché non si possono dire”. Uno dei progetti a cui ha lavorato in silenzio riguarda interventi sulla superstrada Rimini-San Marino. “Quando si va in casa d'altri a chiedere favori – spiega - occorre essere discreti e persuasivi”. Si rivolge quindi al futuro Governo: “Colui che verrà dopo di me dovrà andare di corsa a Rimini, dove è stato impostato un tavolo tecnico per la risoluzione dei problemi della Superstrada”. I progetti – assicura - ci sono già. “Basterà andare giù, mettersi a lavorare per aprire i cantieri. Questo è il livello a cui eravamo giunti. Ora però si è fermato tutto”.

Nel mirino del Segretario un'accelerazione della crisi che definisce “esagerata”. “Era meglio – spiega - rallentarla. La politica può essere controllata. Non si è tenuto conto quasi di nulla, non ci ha permesso di portare sul tavolo determinate cose e pagheremo lo scotto di questa fretta”.