Logo San Marino RTV

Italia: manovra, ancora critiche al governo dall’opposizione

20 ago 2011
Italia: manovra, ancora critiche al governo dall’opposizione
Italia: manovra, ancora critiche al governo dall’opposizione
“Nel governo e nella maggioranza c'è uno sbandamento totale. La prossima settimana rischia di aprirsi in un'incertezza pericolosa”. E’ una sferzata dura, quella di Bersani, all’esecutivo. Secondo il leader del PD i costi sociali della manovra sono insostenibili. E allora la controproposta del Partito Democratico, già annunciata per sommi capi nei giorni scorsi, verrà tradotta in emendamenti e presentata ad opinione pubblica e parti sociali martedì prossimo. “La nostra manovra alternativa – promette Bersani – consente di superare il prelievo Irpef e i tagli ai servizi locali”. E il centrodestra resta diviso sulle possibili modifiche. Con Bossi che smentisce aperture sulle pensioni e addirittura profetizza che "L'Italia finirà male". Dismettere caserme e altri immobili dello Stato: questa l'ultima ipotesi per fare cassa. La CGIL, dal canto suo, chiede a Cisl e Uil di “costruire una proposta comune su temi come delega assistenza e fisco”. E intanto si prospetta un autunno nero sul fronte dell’occupazione. Il saldo a fine 2011 per le imprese con almeno un dipendente mostra ancora il segno meno: 88mila i posti in uscita – dice Unioncamere – con un calo dello 0,7%. Più a rischio il lavoro nelle piccole e medie aziende e al Sud.