Logo San Marino RTV

“Lavoreremo insieme”, storico incontro Trump – Kim a Singapore

12 giu 2018
Kim Jong-un e Donald Trump
Kim Jong-un e Donald Trump
Donald Trump e Kim Jong-un si sono incontrati su un patio del Capella Hotel, a Singapore. Sullo sfondo le bandiere dei due Paesi. Durante la storica stretta di mano, il presidente degli Stati Uniti ha rafforzato il contatto, poggiando brevemente anche la mano sinistra sul braccio destro di Kim. Il leader nordcoreano ha detto: "Molti penseranno che sia film di fantascienza", ma ha eluso in più occasioni le domande dei giornalisti che chiedevano se intendesse denuclearizzare.

Dopo il faccia a faccia, la riunione allargata con il segretario di Stato Mike Pompeo, il capo di gabinetto John Kelly e il consigliere sulla Sicurezza nazionale John Bolton; il braccio destro del leader Kim Yong-chol, il ministro degli Esteri Ri Yong-ho e Ri Su-yong, presidente della Commissione diplomatica della Suprema assemblea del popolo.

"Abbiamo fatto un sacco di progressi, l'incontro è andato meglio di quanto chiunque potesse aspettarsi", ha commentato Trump alla fine del pranzo di lavoro. "Ci saranno sfide davanti ma lavoreremo insieme", ha invece dichiarato il leader nordcoreano al termine del bilaterale. "Non vedo l'ora di lavorare con lei", ha replicato il presidente Usa.

La Cina accoglie con favore questo primo incontro, esprimendo l'auspicio che le parti possano lavorare insieme per la denuclearizzazione della penisola. Il summit ha "un importante e positivo significato, e ha dato via a una nuova storia", ha commentato il ministro degli Esteri, Wang Yi. L'invito alle parti, inoltre, è di risolvere i nodi sulla sicurezza attraverso "colloqui paritari".