Logo San Marino RTV

Lega e M5S cercano l'accordo sulla presidenza della camera. Berlusconi frena

15 mar 2018
Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. Foto ANSA
Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. Foto ANSA
Proseguono le trattative fra Lega e M5S. In un post su facebook Luigi Di Maio comunica di aver ottenuto da Matteo Salvini "l'attribuzione al MoVimento della presidenza della Camera dei Deputati" in quanto l'M5S è la prima forza politica del Paese". Stando a Di Maio i due leader si sono riconosciuti reciprocamente la vittoria.

Il capo del Carroccio da parte sua sostiene di aver "concordato sulla necessità di confrontarsi sulle presidenze delle due Camere nel rispetto del voto degli italiani", ma l'alleato Silvio Berlusconi frena sul confronto. Il leader di Forza Italia all'ipotesi di un governo con i cinquestelle, risponde: "Ho aperto la porta per cacciarli".

Salvini precisa che le scelte fatte saranno condivise con la coalizione, precisando di aver anche chiamato "Martina e Grasso per aprire un dialogo sulle presidenze delle Camere per garantire agli italiani che si perda meno tempo possibile e che si rispetti il voto del 4 marzo".