Logo San Marino RTV

Legge cittadinanza: soddisfatta la Consulta Sammarinesi all'Estero, critico il Comites

"Tempistiche di residenza più adeguate Rimane il vulnus della rinuncia alla cittadinanza d'origine"

30 lug 2019
Guerrino Zanotti e Diego RenziEcco cosa cambia
Ecco cosa cambia

 Calano da 25 a 20 anni di residenza i termini temporali per ottenere la naturalizzazione e da 15 a 10 per i coniugi o per persona unita civilmente ad un sammarinese. La legge sulla cittadinanza recepisce alcune proposte avanzate dalla consulta dei sammarinesi all'estero: non più un solo anno dalla maggiore età ma si allunga fino a 25 anni il termine per fare istanza di mantenimento della cittadinanza sammarinese. Inoltre, chi – figlio di madre sammarinese e padre straniero- non ha potuto beneficiare della possibilità di scegliere la cittadinanza materna perché già maggiorenne da oltre un anno all'entrata in vigore delle legge 114/2000, potrà presentare istanza di iscrizione nei Registri della cittadinanza.  “Una risposta ad un tema delicato e sentito, approvato per sanare contraddizioni ed incongruenze, causato dal sovrapporsi nel tempo di modifiche ed integrazioni normative” cosi il segretario agli Interni  Guerrino Zanotti, che parla di "risposta esauriente alle tante istanze ricevute".
Soddisfatta la Consulta dei sammarinesi residenti al'Estero, che sta già avviando contatti con i vari consolati per gli adempimenti burocratici che verranno, critico invece il Comites. La legge è arrivata in aula comprendendo alcune delle istanze avanzate da quest'ultimo nel progetto di legge di iniziativa popolare che è stato rigettato. Si amplia da 1 a 5 anni la finestra temporale per la rinuncia alla cittadinanza d'origine.  “Non serviva allungare il periodo di tempo per poter decidere, quanto l'abrogazione della rinuncia stessa.- commenta il vice presidente Comites Alessandro Amadei -  I tempi erano maturi ed il dibattito in Consiglio l'ha dimostrato” “bene le tempistiche di residenza più adeguate, ma il vulnus rimane”  conferma Diego Renzi, presidente Comites.

Nel video l'intervista al Segretario Guerrino Zanotti e Diego Renzi, presidente Comites