Logo San Marino RTV

Legge elettorale: PDCS incontra le forze politiche

9 ott 2006
Urna elettorale
Urna elettorale
Sulla legge elettorale la Democrazia Cristiana incontra le forze politiche, per illustrare la propria proposta di riforma. Ad aprire i colloqui i tre partiti che da tempo sono uniti nell’azione politica: Nuovo Partito Socialista, Popolari e Noi Sammarinesi. Positivo, in generale, il giudizio espresso su quella che definiscono un’evoluzione in casa democristiana: la volontà di affrontare un tema sul quale, in precedenza, aveva dimostrato molta prudenza. La bozza viene ritenuta una buona base di confronto, sulla quale si devono compiere i necessari approfondimenti, che si terranno a breve termine. "Urgente – spiegano i tre partiti in una nota congiunta – la necessità di dare soluzione al voto estero, per evitare lo scempio del 4 giugno scorso". Altro principio basilare a cui la riforma deve essere improntata: la formazione delle coalizioni e dei programmi prima della consultazione elettorale. In questo primo dialogo si è parlato anche degli strumenti da adottare per realizzare gli obiettivi primari della nuova legge elettorale. La Dc comunica di non avere alcuna pregiudiziale sulla preferenza unica, sul cui quesito referendario NPS, Popolari e Noi Sammarinesi stanno lavorando, e assicura il sostegno al progetto di legge per la modifica dell’articolo 394 del Codice Penale. Diffusa la consapevolezza che si debba evitare ogni arroccamento su posizioni precostituite per raggiungere invece la più ampia condivisione che porti a contenuti pienamente realizzabili.
Nel pomeriggio il confronto è proseguito con Alleanza Nazionale e Sammarinesi per la Libertà, con i quali la Dc riscontra convergenze assolutamente importanti, soprattutto sui nodi della futura legge elettorale, quali la scelta delle coalizioni, la stabilità della maggioranza, con relativo statuto delle opposizioni, e nodo estero. Argomenti sui quali le forze politiche hanno ritenuto utile mantenere un dialogo aperto, per arrivare a una legge ampiamente condivisa. Ultimo incontro con Sinistra Unita, che ha fatto riscontrare opinioni diverse sulle quote rosa, mentre sul tema delle coalizioni e dello “ statuto” delle opposizioni si sono riscontrate convergenze. Sul voto estero Sinistra Unita si è riservata ulteriori approfondimenti.