Logo San Marino RTV

Legge Elettorale, si riunisce il tavolo con tutte le forze politiche per trovare un accordo su modifiche aggiuntive a quelle del referendum

Il Collegio Garante esaminerà il 23 luglio il progetto di legge di recepimento predisposto dalla Segreteria Interni.

18 lug 2019
Legge Elettorale, si riunisce il tavolo con tutte le forze politiche per trovare un accordo su modifiche aggiuntive a quelle del referendum

Oggi pomeriggio alle 17.30 si riunirà per la prima volta il tavolo per la modifica della legge elettorale a cui partecipano tutte le forze politiche.

L'obiettivo è trovare un accordo per integrare le modifiche conseguenti all'approvazione del recente referendum il cui progetto di legge di riferimento, predisposto dalla Segreteria Interni, è già stato trasmesso al collegio dei garanti, che lo esaminerà il 23 luglio. Qualora tutte le forze politiche dovessero trovare l'intesa sulle modifiche aggiuntive, il progetto di legge definitivo potrebbe essere approvato con procedura d'urgenza, il 30 luglio.

I temi su cui si ragiona sono l'innalzamento del numero delle preferenze ad un massimo di 3; l'eventuale voto di preferenza per gli elettori esteri; l'innalzamento della soglia di sbarramento dal 3,5% al 5%; le cosiddette “norme anti-ribaltone”.

Se l'intesa non venisse raggiunta, si voterebbe la legge con il solo recepimento del referendum. La partita dunque è, tecnicamente e politicamente, ancora piuttosto complessa.