Logo San Marino RTV

Libera: i diritti al centro della prima serata pubblica

Ieri, alla sala Montelupo di Domagnano, il primo dei quattro incontri dedicati ai punti nodali del programma di Libera.

30 ott 2019
Libera: i diritti al centro della prima serata pubblica
Libera: i diritti al centro della prima serata pubblica

Ospite d'onore dell'incontro, che ha visto una buona partecipazione di pubblico, Elisabetta Zamparutti: esponente di primo piano del Partito Radicale e dell'associazione “Nessuno Tocchi Caino”. “Un programma di Governo che abbia al primo posto i diritti – ha detto – fa la differenza; in Italia non sono abituata a questo”.

E poi un invito: quello di essere “visionari” in politica; “perché solo chi è visionario – ha affermato – sa poi essere efficace nel reale”. Sfida raccolta da Libera che, è stato sottolineato, nel proprio programma contiene proposte quali il congedo di paternità di 10 giorni, il diritto al part time ed ai permessi parentali, la volontà di sostenere il diritto all'autodeterminazione delle persone in ogni fase della loro vita. Ribadita, poi, l'intenzione di portare a compimento il percorso del progetto di legge sulla maternità consapevole, così come quello già avviato con l'ultima modifica alla Legge sulla cittadinanza.

Tra i presenti Vanessa Muratori, dell'Unione Donne Sammarinesi: associazione invitata alla serata. “Prima di tornare ad essere UDS – ha spiegato – siamo state il comitato promotore della legge sull'interruzione della gravidanza”. Valutato positivamente, allora, l'inserimento di questo punto nel programma di Libera. “E' nostra intenzione – ha ribadito Marica Montemaggi – dare vita ad un progetto di legge che da una parte prevenga l'interruzione di gravidanza, ma che allo stesso tempo consenta di normare una scelta”.

E poi gli interventi di altre due esponenti di Libera. Marina Lazzarini ha ricordato come la legge sulle unioni civili – nata da un compromesso fra le forze di Governo – lasci dei punti aperti, sui quali sono necessarie risposte.

E anche in tema di disabilità urgono passi avanti. Micol Rossini si è soffermata sul diritto alla salute, da intendersi anche come benessere psico-fisico del cittadino, con particolare attenzione alla prevenzione.

Prossimo appuntamento lunedì, quando – al Teatro Titano – si parlerà di ambiente. Già annunciato l'ospite: sarà Dario Vergassola.