Logo San Marino RTV

Libera: "Siamo la lista del dialogo. Non raccoglieremo le provocazioni"

Domani sera al Kursaal protagonista la cultura. Verranno presentati i 60 candidati.

di Monica Fabbri
19 nov 2019
Nel video l'intervista a Michele Muratori (Libera)
Nel video l'intervista a Michele Muratori (Libera)

“Uniti per unire il paese”: Libera lancia il suo slogan e ribadisce la fedeltà ad un metodo basato sul confronto, in risposta ad uno scontro sociale e politico definito “intollerabile”. “Siamo la lista del dialogo”- afferma Michele Muratori che invita all'ascolto, annunciando che Libera non abboccherà alle provocazioni. “La campagna elettorale – dice - si è aperta con poche proposte e con tutte le forze politiche proiettate sul passato, da chi vuole la restaurazione a chi si propone solo per criticare. Abbiamo attirato l'attenzione su di noi – continua – ma intendiamo portare il dibattito su un altro livello. Ci concentreremo sui contenuti per un futuro sostenibile, l'innovazione e la competitività del paese”.

Domani sera al Kursaal Libera parlerà di cultura – ultimo dei quattro macrotemi del programma elettorale - e presenterà i 60 candidati. “Una lista diversificata” – fa notare Roberto Joseph Carlini –, formata da liberi professionisti, studenti, lavoratori autonomi, pensionati. Ospite, David Riondino. “Non sarà la solita serata politica”, promette Ana Marina Lozica. Si parlerà di patrimonio Unesco, Montefeltro ma anche di investimenti nella ricerca, alla base di un'istruzione – spiega – che guarda in prospettiva, per seguire un mondo che cambia in fretta. Alla vigilia del 30° anniversario della ratifica della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia , l'attenzione di Micol Rossini va quindi alla famiglia, a politiche che aiutino le nuove generazioni a crescere in un contesto solido. San Marino ha un quadro normativo evoluto e “occorre – dice – mantenere questo livello, Stato Sociale e universalismo. Ambiente e infanzia sono concetti che la politica tende a “bistrattare” ma sono il nostro futuro, e vanno tutelati oggi”.