Logo San Marino RTV

Lotta contro tutte le contraffazioni

10 ott 2003
Lotta contro tutte le contraffazioni
Prima il monitoraggio di tutto il territorio, dal commercio all’industria, dall’artigianato agli alimenti, dall’urbanistica ai tributi. Poi il controllo capillare di 205 esercizi in 28 giorni, controllo che è stato a tappeto nel centro storico e a campione nel resto della Repubblica. Riscontrati 42 illeciti amministrativi e 8 penali, tutti per contraffazione. La Polizia Civile ha sequestrato 889 capi d’abbigliamento, 554 articoli di pelletteria, 35 orologi e 386 musicassette. Controllati anche i negozi che vendono armi, pugnali e balestre non contemplate nella loro tabella merceologica. 16 le infrazioni. 12 si sono subito messi in regola, mentre 2 sono già stati sanzionati perché recidivi. Nel frattempo gli agenti proseguono nei controlli ai distributori di benzina. 5 quelli verificati sui 15 che si trovano in territorio. Finora, precisa il Comandante della Polizia Civile Gabriele Gattei, la tolleranza è nei termini di legge. Sotto esame anche il comparto profumi e liquori. Le forze dell’ordine stanno verificando le procedure per intervenire. Controlli così accurati non venivano fatti da 12 anni anche perché, spiega Gattei, non c’è mai stata una collaborazione così costruttiva tra il Governo e le associazioni di categoria. La spinta ad eliminare ogni tipo di contraffazione è stata reale e noi, conclude il responsabile della Polizia Civile, abbiamo raccolto questa sfida. Una sinergia confermata dai diretti interessati e che produrrà altri frutti. Daremo continuità, assicura il Segretario di Stato per il Turismo Paride Andreoli, a ogni forma di controllo per tenere alta l’immagine della Repubblica. La volontà degli operatori è di riqualificarsi, quella del Governo di dare loro gli strumenti migliori per farlo. Dopo i distributori di benzina toccherà ai videopoker. Anche per questo – ricorda il Segretario di Stato per gli Affari Interni Loris Francini. l’Esecutivo, con la delibera del 15 settembre scorso, ha deciso di potenziare il corpo della Polizia Civile, prorogando 11 incarichi di agente ausiliario che scadevano a fine mese e creando un apposito corso di formazione professionale, per 15 posti, riservato a chi è già in organico e possiede i requisiti per entrare a far parte di Polizia Civile, Gendarmeria e Guardie di Rocca. Finalmente, commenta il presidente dei commercianti Marco Arzilli, le associazioni hanno trovato rispondenza in chi le regole le deve fare applicare. Chi investe a San Marino, incalza Marino Gualtieri dell’USOT, vuole credibilità. Serve il supporto dello Stato, polemizza, anche per il vuoto contenitore del Kursaal che invece avevamo pensato di riempire. Chiediamo controlli da anni, aggiunge Ivano Nanni dell’Osla, e abbiamo anticipato ai nostri iscritti che i truffatori non avrebbero avuto alcun tipo di appoggio. L’ultima battuta è del Segretario Andreoli in risposta alle polemiche sul Palazzo dei Congressi. Dieci giorni fa – ricorda – abbiamo sottoscritto una nuova convenzione ridando l’uso della sala ristorazione e della cucina a chi gestisce il Kursaal.