Logo San Marino RTV

Mafia russa sul Titano: ne discute il Congresso

6 mar 2006
Mafia russa sul Titano: ne discute il Congresso
Il Congresso di Stato si avvia ad una delle ultime sedute utili prima dell’ordinaria amministrazione. Sul tavolo dell’ esecutivo le pratiche di fine legislatura senza progetti di legge importanti, rimandati ormai all’attenzione della prossima maggioranza. Non mancherà la discussione sull’oratore ufficiale in occasione della cerimonia del primo aprile. La scelta e’ caduta su Monica Maggioni giornalista Rai. Il segretario agli esteri, Berardi, informerà il governo anche di quanto emerso nel fine settimana. A iniziare dal ricorso – depositato all’ ufficio di stato civile - contro l’articolo 7 della legge sulla cittadinanza, presentato da alcuni giovani sammarinesi residenti all’estero. Raggiunta la maggiore età, proprio per effetto dell’articolo 7 non sono stati iscritti nelle liste elettorali. Spetterà ora al Collegio Garante la verifica di costituzionalità di questo articolo che lega il diritto di voto alla residenza. Dopo le dichiarazioni del sostituto procuratore nazionale antimafia sulla presenza a San Marino della Mafia Russa, il segretario agli esteri avvierà una serie di verifiche, per quanto riguarda il suo settore di competenza, così come i colleghi di governo. L’attenzione è alta, ammette il segretario alla finanze Mularoni, da parte dei diversi organismi, tra cui l’ispettorato per le società incaricato di verificare i movimenti e gli interscambi. Si parlerà anche della visita che i Capitani Reggenti, accompagnati dal segretario agli esteri, faranno sabato prossimo in Vaticano per incontrare Papa Benedetto Sedicesimo.