Logo San Marino RTV

Messaggio della Reggenza in occasione del Natale

24 dic 2010
Care concittadine e cari concittadini,
nell’imminenza delle Festività Natalizie desideriamo rivolgere a tutti voi un augurio affettuoso e cordiale.
L’intento di esprimere la nostra vicinanza attraverso un messaggio non è soltanto quello di realizzare un approccio più diretto, ma è soprattutto quello di condividere il significato di una ricorrenza dall’alto valore religioso e civile.
Il nostro desiderio infatti è anche quello di unirci idealmente alle tante persone che si impegnano per garantire sostegno a chi si trova in difficoltà, e di unirci a tutti coloro che operano nel mondo del volontariato e delle associazioni benefiche e umanitarie.
Siamo loro grati per l’impegno sincero e disinteressato, esempio significativo di una società in cui sono nati e si sono sviluppati i valori della solidarietà.
Un impegno espresso in questa direzione ci sembra un omaggio concreto per una ricorrenza che deve costituire anche un impegno inteso come significativa rappresentazione della nostra identità culturale.
I valori di questo aiuto vicendevole, se così condivisi, potranno aiutarci anche a superare questo momento critico e farci ritrovare il senso della nostra umanità, il coraggio delle nostre scelte, la fiducia nel nostro futuro.
Il Natale, in questo modo, potrà identificarsi nel suo originario messaggio di pace e di giustizia, valori che il particolarismo e un consumismo sfrenato hanno fortemente sminuito nel loro significato profondo.
Questa ricorrenza non dovrà quindi esaurirsi in una formale rappresentazione, ma dovrà costituire fondamentale presupposto, nell’universalità del messaggio cristiano, per riconoscere pari dignità per tutti gli uomini.
Nel rinnovare a tutti voi, carissime concittadine e carissimi concittadini, il nostro augurio più cordiale, esprimiamo l’auspicio che l’azione di ogni uomo sia sempre più ispirata a ideali di fraternità tali da favorire il dialogo fra le diversità ed a far maturare nelle coscienze il rispetto dell’identità di ogni essere umano.
Solo così avremo celebrato degnamente l’evento della Natività ed avremo fatto nostro il messaggio di fiducia e di speranza per quanti vivono momenti di sofferenza e di difficoltà.