Logo San Marino RTV

"Nessuno scambio di favori tra Segretari di Stato" per la nomina di Paul Phua

3 lug 2016
Antonella Mularoni"Nessuno scambio di favori tra Segretari di Stato" per la nomina di Paul Phua
"Nessuno scambio di favori tra Segretari di Stato" per la nomina di Paul Phua - Il segretario al Territorio Antonella Mularoni, tirata in ballo in questi giorni, anche sui social n...
Il segretario al Territorio Antonella Mularoni, tirata in ballo in questi giorni, anche sui social network, sul suo ruolo alla segreteria agli esteri, all'epoca in cui Paul Phua, venne nominato ambasciatore, ha diffuso una nota in cui precisa la sua posizione.

Paul Phua, dopo l'ultima ordinanza dei Commissari della Legge Buriani e Volpinari, è indagato per corruzione in relazione alle modalità con cui ha ottenuto l'incarico diplomatico di Ambasciatore in Montenegro. All'epoca il Segretario agli Esteri era Antonella Mularoni che precisa tuttavia come la candidatura di Phua fosse stata proposta da Claudio Podeschi e andò a buon fine perchè legata alla possibilità di realizzare a San Marino un albergo della catena Amman Resort, insieme ad altri tre in Montenegro, Croazia e Venezia, che poi sono stati effettivamente realizzati. Un'occasione persa “perchè – scrive Antonella Mularoni - c'è chi si è prestato a condotte penalmente rilevanti”. Il riferimento implicito parrebbe essere a Claudio Podeschi. In ogni caso, precisa, “per quanto mi risulta nessuno scambio di favori è avvenuto tra Segretari di Stato”. Nella lunga nota, si smentiscono anche modalità e prassi discutibili e spartitorie sui lavori del Congresso di Stato, ricostruite in articoli di stampa. In questo momento “Tutti si sentono magistrati – scrive la Mularoni – e in parecchi pensano di poter dare lezioni. L'ideale – conclude sarebbe che ognuno cercasse di fare al meglio il suo mestiere, che per essere fatto bene richiede preparazione, tempo ed energia”.

l.s.