Logo San Marino RTV

Onorare la figura di Pierluigi Vigna approvando il pacchetto di norme per il contrasto alle mafie

29 set 2012
Onorare la figura di Vigna approvando le norme antimafia
Onorare la figura di Vigna approvando le norme antimafia - Condivisione unanime alla proposta del Presidente della Fondazione Caponnetto
Il primo ad essere convinto della necessità di arrivare al più presto all'adozione del pacchetto già definito di norme antimafia, è il Segretario di Stato Giancarlo Venturini, titolare ad interim della delega alla Giustizia. Ricorda che attualmente il Governo è in ordinaria amministrazione e che il consiglio è stato sciolto, ma indica come prioritario il completamento di un percorso già avviato. Evidenzia i passi già compiuti dalla Repubblica in questa direzione e sottolinea i recenti apprezzamenti del Procuratore Nazionale Antimafia, Piero Grasso. Della necessità di dare sostanza al lavoro già avviato è fermamente convinto anche il Capogruppo del PSD, Claudio Felici, che ricorda di averlo manifestato in più occasioni e lo ritiene una delle priorità della legislatura che si aprirà dopo la consultazione elettorale di novembre. Concorda anche il Capogruppo di Sinistra Unita, Ivan Foschi, che non manca di evidenziare quella che a suo parere è stata però una scarsa convinzione della maggioranza uscente. “In due anni – dichiara – si poteva fare qualcosa di più”. Approvazione al più presto anche per Stefano Palmieri, coordinatore di Alleanza Popolare che non ha dubbi sulla necessità di adottare norme adeguate anche se manifesta perplessità sull'opportunità di creare corpi speciali di polizia o settori dedicati all'interno del Tribunale. “ Meglio evitare percorsi esclusivi - afferma- ma favorire la connessione delle azioni di contrasto”. Giovanni Lonfernini, Capogruppo dell'UPR, sostiene che l'allineamento agli standard internazionali riguardi anche la lotta alle organizzazioni criminali. Mette in evidenza i presidi che già esistono per la vigilanza e il controllo, invitando ad assicurare loro una forte operatività. “Eventuali nuovi strumenti – dichiara – devono essere compatibili con le dimensioni dello Stato”. Lonferini indica il recente accordo per la cooperazione fra le forze di polizia come uno strumento importante di contrasto. Anche la Lista Noi Sammarinesi ritiene che il modo migliore per omaggiare Vigna sia portare a pieno compimento tutte le norme del pacchetto antimafia che aveva predisposto come Presidente dell'Osservatorio.

Sergio Barducci