Logo San Marino RTV

Onu: incontri bilaterali per Valentini. Domani l'intervento in assemblea

26 set 2013
Valentini all'OnuOnu: Incontri bilaterali per segretario Valentini
Onu: Incontri bilaterali per segretario Valentini - Il segretario agli Esteri prenderà domani la parola all'Assemblea Generale
Densa di impegni l’agenda del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Pasquale Valentini che si trova da martedì sera a New York per partecipare ai lavori della 68^ Sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ieri, in prima mattinata, Valentini è intervenuto ad un incontro presso la Missione Permanente italiana, organizzato dal Ministro degli Esteri, Emma Bonino, al quale hanno partecipato diversi Ministri degli Esteri dei Paesi del Gruppo “Uniting for Consensus” (UFC) che, come è noto, sostengono che la riforma del Consiglio di Sicurezza dell’ONU vada portata avanti nell’ottica di una maggiore democratizzazione dell’Organismo, con un’auspicata diminuzione dei membri permanenti ed una maggior partecipazione degli Stati membri non permanenti. Cordiale l’incontro con la Collega italiana, nel quale si sono ribadite le ottime relazioni di amicizia fra i due Paesi.
Con il Ministro degli Esteri dell’Indonesia, Valentini ha firmato l’Accordo bilaterale sullo scambio di informazioni in materia fiscale (TIEA) ed è stata l’occasione per uno scambio di vedute sulle relazioni fra i due Paesi, che potranno prevedere la stipula di future intese. Proseguendo negli incontri bilaterali Valentini ha avuto modo di parlare delle future collaborazioni e dell’intensificazione delle relazioni economiche con il Ministro degli Esteri del Kazakistan, Erlan A. Idrissov e di avere uno scambio di vedute con il Collega della Nuova Zelanda, Murray Mc Kully, dal
quale ha avuto assicurazioni sulla possibilità, per i giovani sammarinesi, di effettuare soggiorni di studio – lavoro in Nuova Zelanda. I lavori dell’Assemblea Generale hanno dato l’opportunità, al Segretario di Stato Valentini, di incontrare il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano, Enrico Letta, con il quale ha gettato le basi per un incontro a Roma, in tempi brevi, per definire i principali aspetti del rapporto bilaterale, dall’uscita dalla blak list italiana all’accordo in materia radio televisiva. Valentini ha poi incontrato il Presidente della Commissione
Europea, Josè Manuel Barroso e il Presidente del Consiglio Europeo, Herman Van Rompuy che si sono entrambi dimostrati interessati all’evoluzione del rapporto fra San Marino e l’Unione, anche alla luce dei risultati del prossimo referendum del 20 ottobre. Valentini ha assicurato ad entrambi l’impegno sammarinese a proseguire sulla strada di una maggiore integrazione, indipendentemente dall’esito referendario,
auspicando che il negoziato con l’unione non debba subire rallentamenti. Con il Ministro degli Esteri della Svizzera, Didier Burkhalter, Valentini ha avuto uno scambio di vedute sul negoziato che dovrà sostenere San Marino ed anche la Svizzera con Ecofin per l’Accordo sulla tassazione dei redditi da risparmio, onde poter creare, così come con gli altri piccoli Paesi
interessati alla trattativa, un certo coordinamento ed una possibile linea comune. Oggi il Segretario Valentini parteciperà ad alcuni incontri di alto livello nell’ambito dell’Assemblea Generale, sul disarmo nucleare e sullo stato di raggiungimento degli obiettivi del millennio. Questa sera è previsto invece un incontro con i Ministri degli Esteri dei piccoli Paesi, Liechtenstein, Andorra e Monaco, il cui tema sarà quello della trattativa ECOFIN e del negoziato per una maggiore integrazione europea.
Valentini interverrà, domani pomeriggio, al dibattito dell’Assemblea Generale.

Nel servizio l'intervista al Segretario Valentini