Logo San Marino RTV

Due giorni densi di impegni per la delegazione consiliare sammarinese presso l'Osce

26 feb 2016
Osce: al centro dei lavori la minaccia del terrorismoOsce: al centro dei lavori la minaccia del terrorismo, la crisi Ucraina e i fenomeni migratori
Osce: al centro dei lavori la minaccia del terrorismo, la crisi Ucraina e i fenomeni migratori - Incontro tra delegazioni di San Marino e Andorra sull'accordo di Associazione Ue.
Si concludono oggi a Vienna i lavori della riunione invernale dell’Assemblea Parlamentare dell’OSCE. Gli interventi di apertura del Presidente Ilkka Kanerva, della Presidente del Parlamento Austriaco Doris Bures e del Segretario Generale Roberto Montella hanno evidenziato la necessità di proposte per affrontare le minacce terroristiche, di un dialogo aperto sulla situazione in Ucraina e di maggiore collaborazione per una risposta comune ai fenomeni migratori.
La crisi migratoria è stata anche al centro delle riunioni delle tre Commissioni, che hanno discusso gli aspetti relativi alla sicurezza dei Paesi di accoglienza, alla gestione economica dell’emergenza umanitaria e alla tutela dei diritti umani dei migranti.
A margine dei lavori, la delegazione sammarinese, composta dai Consiglieri Oscar Mina (Capo Delegazione), Denise Bronzetti e Luca Santolini ha incontrato la delegazione andorrana su richiesta di quest’ultima; l’incontro si è concentrato principalmente sul percorso di integrazione con l’Unione Europea e sullo stato dei negoziati dell’accordo di associazione. In considerazione dei
buoni rapporti esistenti tra i due Paesi – dimostrati anche nel corso della visita del Segretario di Stato per gli Affari Esteri nel Principato di Andorra appena conclusa - e dell’esigenza di una maggiore condivisione di informazioni, le delegazioni hanno auspicato la prosecuzione del dialogo in materia, con un possibile confronto parlamentare ad Andorra che veda anche la partecipazione
del Principato di Monaco.

LS