Logo San Marino RTV

Patrimoniale: le critiche del segretario DC a chi ha curato la distribuzione dei moduli

9 ago 2013
Patrimoniale: le critiche del segretario DC a chi ha curato la distribuzione dei moduliPatrimoniale: le critiche del segretario DC a chi ha curato la distribuzione dei moduli
Patrimoniale: le critiche del segretario DC a chi ha curato la distribuzione dei moduli - La patrimoniale e' stata curata molto male sul fronte della comunicazione". Tuona il Segretario dell...
Non ha condiviso, il leader democristiano, l'invio del cedolino alla case dei sammarinesi con indicato il lordo della cifra da versare, senza la precisazione ben chiara ed immediata delle possibili deduzioni. "Si sarebbe dovuto consentire alle persone di poter calcolare subito il dovuto - dichiara - gli uffici che si sono occupati di questo non hanno fatto un buon lavoro". Nell'occasione Gatti si lascia andare anche ad alcune considerazioni sulla tenuta della maggioranza rispondendo indirettamente a chi sostiene che stia scricchiolando:"Non mi risulta", dichiara. E poi indica gli obiettivi irrinunciabili, sui quali si dice certo che tutta la maggioranza senta la responsabilità: spending review, riforma fiscale e ripresa economica. "Chi dovesse staccare la spina vorrebbe dire che non ha il coraggio di fare queste scelte indispensabili. La maggioranza questo coraggio ce l'ha e la Democrazia Cristiana vuole arrivare fino in fondo in tutte e tre le sfide". Temi che segneranno i dibattiti politici della Festa democristiana, che quest'anno compirà 40 anni e che celebrerà il 65 anniversario dalla fondazione del PDCS. Il primo confronto la sera del 15 agosto, su patrimoniale, spending review, riforma fiscale. La sera successiva si parlerà invece delle ricadute economiche dell'accordo contro le doppie imposizioni fiscali, mentre l'ultima serata, il confronto si sposterà sulla storia della DC, il suo contributo alla vita politica del Paese. Protagonisti anche alcuni ex DC, oggi impegnati in altre forze politiche. L'opportunità per tastare il polso all'idea di lavorare ad un'area cattolica di centro. A chiudere la kermesse democristiana sarà l'intervento del segretario, Marco Gatti, domenica sera, da cui ci si aspettano riflessioni sulla situazione politica e gli obiettivi dei prossimi mesi. “E' la festa delle semplicità e mi auguro sia anche quella della speranza” afferma il responsabile organizzativo, Gianfranco Ugolini, che non nasconde la soddisfazione snocciolando i numeri che testimoniano la grande partecipazione, che nell'ultima edizione ha segnato il record. Musica, concerti dal vivo, uno spazio riservato ai giovani, la Festa non ha voluto rinunciare alla qualità, pur allineandosi al clima di rigore e risparmio. Un contenimento circa del 10%, fanno sapere gli organizzatori, che non inciderà però sul livello degli eventi.

Sergio Barducci