Logo San Marino RTV

La Patrimoniale è legge. Dim assente per protesta. Ps, psd e dc non ritirano le schede

16 giu 2018
Dim assente
Dim assente
Il Decreto Delegato 30/04/2018 n.44 Disposizioni in materia di imposta straordinaria sui patrimoni immobiliari e mobiliari è stato ratificato con 29 voti a favore, zero contrari e un astenuto.

Solo nel tardo pomeriggio l'Aula riprende l'esame del decreto n.44 sull'imposta patrimoniale, rimasto in sospeso dalla sessione consiliare precedente. I consiglieri di Rete e Mdsi non sono presenti in Aula proprio in forma di protesta contro la Patrimoniale.
L'esame del Decreto riparte dall'articolato: in particolare dal 6 (Rateizzazione dell’imposta) e i suoi emendamenti.

Terminato l'esame degli emendamenti, si passa alla ratifica del decreto con i soli voti della maggioranza: Ps, Psd e Dc non ritirano le schede.

Prima del termine della seduta, procede l'esame dei decreti delegati: ratificati a maggioranza il n.43 “Semplificazione procedimenti amministrativi di natura autorizzativa e concessoria connessi all’esercizio dell’attività di impresa” e il n.50 “Disposizioni in materia di credito agevolato a supporto delle imprese” (in questo decreto, viene accolto un emendamento del Pdcs). I lavori consiliari riprenderanno lunedì mattina.

Sulla patrimoniale è intervenuto il capogruppo Ssd Giuseppe Morganti che in una nota inviata alle redazioni ricorda come sulla base di un approfondito confronto con l’amministrazione, che in una prima fase aveva considerato difficilmente applicabile un meccanismo di progressività all’imposta patrimoniale, "la maggioranza ha proposto una formula semplificata che rispondesse maggiormente ai criteri di equità richiamati dai lavoratori anche durante la manifestazione del 30 maggio scorso". Conclude Morganti, ma "le forze di opposizione ci hanno impedito di portarlo in votazione".