Logo San Marino RTV

Patto: “L’opposizione soffre di vedovanza da potere”

21 mag 2009
La conferenza stampa
La conferenza stampa
Soddisfatto per il risultato al termine del dibattito, il Patto torna all’attacco di una coalizione che ha avuto come unico scopo quello di parlare di un memoriale anonimo, cui ha attribuito anche una firma. Per gli esponenti della maggioranza il problema Cassa di Risparmio esisteva già da tempo, e lo si evince dalle carte, “è delirante - dicono - attribuirci delle responsabilità”. “Senza contare che un volta chiuso il comma, al successivo - altrettanto importante - sui rapporti con l’Italia, la minoranza ha disertato l’aula”. In generale per Valentini, un atteggiamento estremamente grave.
Angela Venturini allarga il tiro accusando l’opposizione di delegittimare l’operato del Governo e svilire i lavori del Consiglio, con comunicazioni che si trascinano e interventi fotocopia, senza un briciolo di contenuti. E questa volta non è andata diversamente, quando alla vigilia erano arrivate proposte di Governo di unità nazionale per superare l’emergenza.
“Pensate cosa sarebbe successo se non avessimo riallacciato i rapporti con l’Italia” conclude Rattini.
E’ disgustato invece Mario Venturini per la fuga di notizie sui giornali, quando la segretezza era imposta sia dalle vicende giudiziarie che dalla delicatezza del rapporto con l’Italia. “C’è gente che gioca scorrettamente, alza polveroni con lo scopo di destabilizzare”. “La maggioranza vuole la tutela della Cassa di Risparmio, salvaguardare gli investimenti fatti in Italia, ma ora le sorti del gruppo Delta sono nelle mani di Bankitalia”. Il coordinatore di Ap precisa poi la solidarietà dal punto di vista umano ai vertici della banca, ma la politica prende le distanze dalle persone che hanno procedimenti in corso.

La replica di Riforme e Libertà